Quinoa – ricetta base

La quinoa è il seme di una pianta erbacea, non è un cereale vero e proprio, ma per i suoi numerosi utilizzi può essere considerato uno pseudo cereale (ma come dice Crozza nella sua divertente imitazione del bravissimo chef Salvini, non è pseudo buona ma davvero buonissima!). Inoltre, non contenendo glutine, può essere consumata dai celiaci.

quinoa-2

La quinoa è un alimento ricchissimo di nutrienti. Contiene infatti fibre e minerali, come fosforo, magnesio, ferro, zinco ed è talmente ricca di calcio che 250 g di quinoa cotta equivalgono ad un litro di latte. A differenza del latte, però, il calcio viene davvero assimilato dall’organismo è non consumato con l’utilizzo sistema tampone (se volete saperne di più in merito vi consiglio di documentarvi, ma presto posterò un articolo in cui vi spiego perché sarebbe meglio non bere latte vaccino).

È anche un’ottima fonte di proteine vegetali, poiché contiene tutti gli amminoacidi essenziali e in proporzioni bilanciate, che corrispondono alle raccomandazioni dell’OMS. Contiene inoltre grassi in prevalenza insaturi. Per capire l’importanza di questo seme basti pensare al fatto che nelle spedizioni gli astronauti hanno sempre la quinoa come alimento base.

Molti mi chiedono come si cucini la quinoa. Inizialmente, anche io ho avuto difficoltà a cucinare una buona quinoa, ma col tempo ho imparato e bastano due semplici accorgimenti, imprescindibili, a mio parere.

Il più importante è che dovete assolutamente sciacquare benissimo la quinoa sotto acqua corrente, con l’aiuto di un colino. Dovete proprio sciacquarla bene bene, fate conto due minuti e andate sul sicuro. Essa, infatti, è rivestita di una sostanza amara, la saponina, con la quale si difende, in natura, dagli animali.

Il secondo accorgimento è quello di farla bollire per circa 20 min invece che nell’acqua, nel brodo vegetale (che semplicemente puoi preparare mischiando acqua e dado vegetale biologico). In questo modo acquisterà subito sapore.

quinoa

 

Difficoltà: facile

Preparazione: 5 min

Cottura: 20 min

 
INGREDIENTI

per 2 persone

PREPARAZIONE
·      Un bicchiere di quinoa

·      Dado vegetale in polvere

·      Due bicchieri di acqua

1.   Sciacquare la quinoa benissimo, mettendola in un colino sotto l’acqua corrente per due minuti buoni (questo è il passaggio più importante)

2.   In una pentola mettere la quinoa sciacquata, un cucchiaio e mezzo di dato vegetale e due bicchieri di acqua

3.   Coprite e portate a ebollizione

4.   Cuocete, poi, a fuoco lento, togliendo il coperchio, per venti minuti circa, o sino a che non si apre, noterete la differenza, sembrano dei piccoli occhi. Può bastare anche meno di venti minuti

5.   A questo punto spegnete il fuoco e coprite. La quinoa assorbirà l’eccesso di acqua e sarà pronta.

 

Potete condire la quinoa anche solo con olio e limone, oppure con il gomasio, oppure con verdure crude tagliate a pezzetti o potete provare una delle ricette che vi proporrò con la quinoa come base.

Fatemi sapere come vi trovate, e se avete dubbi non esitate a contattarmi. Buon appetito!