Mini Panettone Gastronomico

panettone-gastronomico-natale_

Sant’Ambrogio è ormai alle porte. Questo vuol dire che, per i milanesi, è tempo di preparare l’albero di Natale ed entrare, con tutte le scarpe, nel periodo Natalizio.

Questo vuol dire anche iniziare a pensare al pranzo di Natale, a cosa inventarsi per rendere tutti contenti e magari divertirsi anche un po’ in cucina con i propri cari, mentre si prepara un bel panettone salato.

Ogni anno è nostra abitudine servire a tavola il panettone gastronomico. A parte qualche salsa, però, nel panettone gastronomico tradizionale c’è davvero poco di vegano.

Quest’anno, allora, mi sono voluta cimentare in questa creazione e devo dire che addirittura io sono rimasta stupita del risultato. Non pensate però che sia stato facile: inventarmi un panettone senza uova e burro che lievitasse bene, per me, è stata una vera guerra: ho perso ben tre battaglie prima di vincerla. Il primo era duro, il secondo non aveva lievitato ed il terzo si è sgonfiato.

Ma ora ho la ricetta giusta giusta: più che panettone dovremmo chiamarlo “panone” perché è un grosso pan brioche, morbido e dolce.

Dopo aver sfamato amici e parenti coi miei fallimenti, quel venerdì toccava ai miei genitori assaggiare l’esperimento: arrivai dai miei alle 17,15 e alle 17,30 il panone era già bello che finito. Un successone!

Vi consiglio, se volete prepararlo per Natale, di provare la ricetta qualche giorno prima, in modo da impratichirvi, e poi potete prepararlo in maniera definitiva anche la vigilia, conservandolo in un sacchetto di carta del pane, farcendolo magari qualche ora prima di assaggiarlo.

Essendo un panettone da mezzo chilo, che non è moltissimo, potete prepararne due, vari con salse diverse, oppure potere impilare più strati rendendolo bello alto.

Buon divertimento e buon appetito!

 

panettone-gastronomico-natale-braccio

Difficoltà: media

Preparazione: 10 min per l’impasto, 15 minuti per il ripieno, 2 h per la lievitazione

Cottura: 50/55 min

 
INGREDIENTI

per un panettone da mezzo chilo diametro 20 cm

PREPARAZIONE
Per il panettone:

·      500 g di farina semi integrale

·      270 g di latte di soia

·      10 g di lievito madre secco naturale attivo

·      50 g zucchero di canna grezzo

·      60 g di olio extravergine di oliva

·      10 g di sale integrale marino

Per la farcitura:

·      Pesto (potete trovare la ricetta qui)

·      Crema di olive

·      Crema di pomodori secchi

·      Oppure quello che più vi piace!

Per la decorazione:

·      Semi di papavero

·      Semi di girasole

1.   Utilizzando il Bimby o un’impastatrice oppure a mano preparare il pane

2.   Sciogliere il lievito madre e lo zucchero nel latte mescolando delicatamente

3.   Aggiungere a poco a poco, mescolando, la farina setacciata ed il sale marino

4.   Quando si è formata una bella palla morbida aggiungere a poco l’olio, lavorando molto bene l’impasto

5.   Se hai il BIMBY scalda a 37 gradi il latte col lievito e lo zucchero e poi aggiungi gli altri ingredienti ed impasta a modalità spiga per un minuto e mezzo

6.   Quando l’impasto è bello morbido e gommoso cospargelo con un po’ di olio, porlo in una terrina e coprirlo delicatamente con della pellicola e poi con un canovaccio

7.   Riporre in forno spento per un’ora

8.   Dopo un’ora togliere l’impasto dalla terrina e lavorarlo sgonfiandolo

9.   In una tortiera con bordo alto o in uno stampo per panettone del diametro non superiore a 18/20 cm inserire l’impasto e coprirlo ancora come in precedenza

10.              Lasciar lievitare in forno spento ancora per un’ora

11.              Passato questo tempo togliere la tortiera dal forno e portarlo a 190 gradi

12.              Nel frattempo spennellare la superficie del panettone, delicatamente, con del latte di soia e decorare con qualche semino

13.              Una volta che il forno è a temperatura inserire l’impasto e far cuocere per 55 minuti

14.              Terminata la cottura togliere dal forno e lasciar raffreddare completamente

15.              Tagliare il panettone a fette orizzontali, a due a due, in modo che si possano creare, con la farcitura, degli strati ripieni intervallati da uno strato vuoto

16.              Riempire il panettone con le creme che desiderate, tagliate a triangolini i dischi e poi ricomponete il panettone

17.              Farete un figurone, è davvero delizioso!

panettone-gastronomico-natale_-4